Rischi Fisici

VALUTAZIONE DEI RISCHI DA ESPOSIZIONE A RUMORE

Cos’è?

È un documento di valutazione dei rischi specifico, mirato all’individuazione delle azioni da intraprendere nel caso di attività che prevedono esposizione a rumore negli ambienti di lavoro.

A chi si rivolge?

Alle aziende che prevedono la presenza di fonti di rumore significative (tipicamente le attività produttive con uso di macchine/attrezzature) .

I nostri servizi:

Attraverso un attenta gestione preliminare da parte dei nostri consulenti commerciali, è possibile l’elaborazione di un preventivo personalizzato in funzione della realtà lavorativa.

I contratti di Ecloga Italia S.p.A. prevedono i seguenti steps al fine di elaborare il Documento di Valutazione dei rischi da esposizione a rumore:

Sopralluogo tecnico con effettuazione misura strumentale del rumore presente, legato sia al rumore generato dai singoli macchinari / attrezzature utilizzate, sia al rumore di fondo presente
Raccolta dei dati inerenti i tempi di utilizzo dei macchinari / attrezzature presenti (per quante ore al giorno, ogni quanto tempo, con quante pause tra un utilizzo ed il successivo, chi usa cosa, ecc.)
Verifica della tipologia di otoprotettorieventualmente presenti (cuffie, tappi), e delle specifiche di abbattimento del rumore.
Redazione, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa, di relazione tecnica specifica.
Analisi, se necessario, dell’attenuazione del rumore utilizzando gli otoprotettori presenti, o individuazione delle caratteristiche dell’otoprotettore migliore per la realtà in esame (quale cuffia/tappo ci vuole, durante l’uso di quali macchinari va indossato, in quali aree dell’azienda è necessario).
Sulla base dei risultati ottenuti si procede quindi all’individuazione delle azioni correttive / migliorative al fini di minimizzare o eliminare il rischio per i lavoratori (a titolo esemplificativo: spostamento macchinari rumorosi, adozione cuffie/tappi con determinate caratteristiche, installazione pannelli fonoassorbenti, separazione tra aree lavorative).
A seguito della elaborazione del documento, è prevista la consegna della documentazione elaborata al fine di illustrare in maniera completa ed esaustiva la situazione aziendale e le varie iniziative da intraprendere.

Modalità di svolgimento:

Il sopralluogo tecnico è di durata variabile a seconda della realtà aziendale e del numero di macchinari presenti nello spazio di lavoro.

Cosa ci distingue dalle altre Società?

Competenza, flessibilità e professionalità consentono un servizio adatto alle esigenze di qualsiasi realtà lavorativa.

Il nostro staff vanta un’esperienza pluriennale su questo particolare fattore di rischio, anche grazie ad un costante aggiornamento circa le ultimissime normative e/o i modelli di valutazione da utilizzare.

VALUTAZIONE DEI RISCHI DA ESPOSIZIONE A VIBRAZIONI MECCANICHE

Cos’è?

È un documento di valutazione dei rischi specifico, mirato all’individuazione delle azioni da intraprendere nel caso di attività che prevedono esposizione a vibrazioni meccaniche negli ambienti di lavoro.

A chi si rivolge?

Alle aziende che prevedono l’utilizzo di strumenti vibranti per il sistema mano-braccio (es. trapani portatili, avvitatori, smerigliatrici angolari, ecc) e per il corpo intero (es. carrelli elevatori).

I nostri servizi:

Attraverso un attenta gestione preliminare da parte dei nostri consulenti commerciali, è possibile l’elaborazione di un preventivo personalizzato in funzione della realtà lavorativa.

I contratti di Ecloga Italia S.p.A. prevedono i seguenti steps al fine di elaborare il Documento di Valutazione dei rischi da esposizione a vibrazioni meccaniche:

Sopralluogo tecnico con effettuazione misura strumentale delle vibrazionicui sono esposti i lavoratori, sia legate all’utilizzo di utensili (mano-braccio) sia legato all’utilizzo di macchine (corpo intero).
Raccolta dei dati inerenti i tempi di utilizzo dei macchinari / attrezzature presenti (per quante ore al giorno, ogni quanto tempo, con quante pause tra un utilizzo ed il successivo, chi usa cosa, ecc.)
Redazione, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa, di relazione tecnica specifica.
Sulla base dei risultati ottenuti si procede quindi all’individuazione delle azioni correttive / migliorative al fini di minimizzare o eliminare il rischio per i lavoratori (a titolo esemplificativo: utilizzo guanti antivibrazione, manutenzione mezzi).
A seguito della elaborazione del documento, è prevista la consegna della documentazione elaborata al fine di illustrare in maniera completa ed esaustiva la situazione aziendale e le varie iniziative da intraprendere.

Modalità di svolgimento:

Il sopralluogo dei nostri tecnici ha una durata variabile a seconda della realtà aziendale.

Cosa ci distingue dalle altre Società?

Competenza, flessibilità e professionalità consentono un servizio adatto alle esigenze di qualsiasi realtà lavorativa.

Il nostro staff vanta un’esperienza pluriennale su questo particolare fattore di rischio, anche grazie ad un costante aggiornamento circa le ultimissime normative e/o i modelli di valutazione da utilizzare.

VALUTAZIONE DEI RISCHI DA ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI

Cos’è?

La Valutazione dei Rischi da Esposizione a Campi Elettromagnetici (CEM) analizza le possibilità da parte di fonti elettromagnetiche di creare danni alla salute dei lavoratori e le modalità per risolvere o eliminare eventuali sovraesposizioni per il corpo umano.

A chi si rivolge?

Alle aziende che possiedono apparecchiature che danno origine a campi elettromagnetici, dai semplici PC alle cabine elettriche.

I nostri servizi:

Ecloga Italia S.p.A., per ogni contratto, prevede i seguenti passaggi per l’elaborazione di un Documento di Valutazione dei Rischi da esposizione a CEM:

Sopralluogo presso l’azienda per raccolta informazioni e misurazioni con strumento specifico
Elaborazione DVR specifico secondo quanto indicato dalla normativa vigente e relative conclusioni
Ecloga Italia SpA si occuperà di scadenziare l’aggiornamento della valutazione che andrà riverificata ogni 4 anni secondo quanto previsto dalla normativa vigente

Modalità di svolgimento:

Il sopralluogo tecnico ha durata variabile a seconda della complessità della realtà aziendale e dalla presenza di documentazione/informazioni già all’interno dell’Azienda.

Cosa ci distingue dalle altre Società?

La nostra capacità di personalizzare il servizio a seconda delle esigenze dell’azienda e la competenza del personale tecnico.

VALUTAZIONE DEI RISCHI DA ESPOSIZIONE A RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI

Cos’è?

Se in azienda sono presenti macchine e/o attrezzature che possono dare origine a radiazioni ottiche artificiali (ROA), risulta necessario effettuare la valutazione dei rischi specifica secondo le indicazioni contenute nel D.Lgs. 81/08.

A chi si rivolge?

Una valutazione del rischio ROA può rendersi necessaria in caso di presenza di saldatura, utilizzo laser, lampade germicide per sterilizzazione e disinfezione, Lampade/sistemi LED per fototerapia, Lampade abbronzanti, ecc

I nostri servizi:

Ecloga Italia S.p.A., per ogni contratto, prevede i seguenti passaggi per l’elaborazione di un Documento di Valutazione dei Rischi da ROA:

Sopralluogo presso l’azienda per raccolta informazioni e misurazioni con strumento specifico
Elaborazione DVR specifico secondo quanto indicato dalla normativa vigente e relative conclusioni
Ecloga Italia SpA si occuperà di scadenziare l’aggiornamento della valutazione che andrà riverificata ogni 4 anni secondo quanto previsto dalla normativa vigente

Modalità di svolgimento:

Il sopralluogo tecnico ha durata variabile a seconda della complessità della realtà aziendale e dalla presenza di documentazione/informazioni già all’interno dell’Azienda.

Cosa ci distingue dalle altre Società?

La nostra capacità di personalizzare il servizio a seconda delle esigenze dell’azienda e la competenza del personale tecnico.

VALUTAZIONE DELLE CONDIZIONI MICROCLIMATICHE NEI LUOGHI DI LAVORO

Cos’è?

La Valutazione delle Condizioni Microclimatiche nei Luoghi di Lavoro consente di determinare attraverso un analisi qualitativa dell’aria i possibili rischi per la salute dovuti ad esempio a sbalzi termici, temperatura, umidità, velocità dell’aria, eccetera.

A chi si rivolge?

Le aziende che presentano condizioni microclimatiche particolarmente sfavorevoli hanno necessità di approfondire attraverso una valutazione specifica (ambienti severi caldi – es. forni, fonderie – o ambienti severi freddi – es. celle frigorifere) oppure le aziende nelle quali i lavoratori segnalano anomalie legate alla climatizzazione dei locali

I nostri servizi:

Ecloga Italia S.p.A., per ogni contratto, prevede i seguenti passaggi per la Valutazione delle Condizioni Microclimatiche nei Luoghi di Lavoro:

Sopralluogo presso l’azienda per effettuare il ciclo di misurazioni
Elaborazione rapporto di prova secondo le specifiche indicate dalla normativa vigente e relative conclusioni
Ecloga Italia SpA si occuperà di scadenziare l’aggiornamento della valutazione che andrà riverificata ogni 4 anni secondo quanto previsto dalla normativa vigente

Modalità di svolgimento:

Il sopralluogo tecnico ha durata variabile a seconda della complessità della realtà aziendale e dalla presenza di documentazione/informazioni già all’interno dell’Azienda.

Cosa ci distingue dalle altre Società?

La nostra capacità di personalizzare il servizio a seconda delle esigenze dell’azienda e la competenza del personale tecnico.