Bando FIPIT: dall’INAIL nuovi finanziamenti per alcuni comparti

Autore: Daniela Barona
Fonte: INAIL

inail

E’ stato pubblicato in GU il bando per la richiesta di finanziamenti per le aziende dei settori edile, agricolo e dell’estrazione e lavorazione dei materiali lapidei. A essere interessate sono le piccole e micro imprese italiane, comprese quelle individuali, iscritte alla Camera di commercio operanti nei settori indicati dove risulta alto il rischio infortunistico.

L’Inail ha così messo a disposizione 30 milioni di euro a favore delle piccole e micro imprese per la realizzazione di progetti di innovazione tecnologica per impianti, macchinari e attrezzature finalizzati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro così ripartiti:

  • 15.582.703 di euro per il finanziamento dei progetti del settore agricoltura
  • 9.417.297 di euro per il finanziamento dei progetti del settore edilizia
  • 5.000.000 di euro per il finanziamento dei progetti del settore estrazione e lavorazione dei materiali lapidei.

I fondi di settore sono a loro volta suddivisi in budget regionali e provinciali (occorre quindi consultare i relativi bandi).

In Lombardia ad esempio lo stanziamento è pari a €3.142.349 di cui:

  • €1.691.829 per il finanziamento dei progetti per il Settore Agricoltura;
  • €980.191 per il finanziamento dei progetti per il Settore Edilizia;
  • €470.329 per il finanziamento dei progetti per il Settore estrazione e lavorazione dei materiali lapidei.

N.B. Occorre consultare il bando regionale per conoscere i progetti finanziabili per ogni settore.

Ammontare del contributo destinabile alla singola impresa:

Il contributo, in conto capitale, è erogato fino ad una misura massima corrispondente al 65% dei costi sostenuti (al netto dell’ Iva) per la realizzazione del progetto. Tali costi devono essere ovviamente documentati.

Il contributo massimo per ciascuna impresa non può superare i 50.000,00 €, mentre l’importo minimo ammissibile è di 1.000,00 €.

Accesso ai finanziamenti

Le imprese avranno a disposizione una procedura informatica (nella sezione Servizi online del portale INAIL) per inserire la domanda di partecipazione dal 3 novembre 2014 e fino al 3 dicembre 2014 alle ore 18.00.

Termine per la realizzazione dei progetti

E’ previsto che gli interventi finanziati siano attuati entro un termine di sei mesi.

Per chi fosse interessato…

Per maggiori informazioni l’INAIL ha messo a disposizione il Contact center che risponde al numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) ed un numero per chi chiama invece da cellulare (06.164.164 – a pagamento in base al piano tariffario del proprio gestore telefonico).

Ulteriori approfondimenti, nonché la modulistica e i bandi regionali, sono consultabili dalla pagina:
http://www.inail.it/internet/default/INAILincasodi/Incentiviperlasicurezza/BandoFipit/index.html