Dall’analisi dei dati INAIL è emerso un quadro drammatico alla luce del quale si è sviluppato un lungo confronto. Obiettivo comune dei partecipanti quello di diffondere la cultura della prevenzione degli infortuni, della sicurezza sul lavoro e del rispetto della legalità.

Campania: riunione straordinaria per fronteggiare le morti sul lavoro

“L’emergenza che si è registrata nelle ultime ore nei cantieri campani va fronteggiata anche grazie alle prime azioni messe in campo dopo la riunione di oggi. Così che ciascun lavoratore affronti la salvaguardia della propria sicurezza come un patrimonio da difendere per sé, per la propria famiglia e per la comunità tutta”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale al lavoro Sonia Palmeri, dopo l’incontro con il Direttore Interregionale del Ministero del Lavoro, ing. Renato Pingue, il direttore Regionale dell’INAIL dr. Daniele Leone, il comandante del Nucleo ispettorato del lavoro dei CC di Napoli, dr. Francesco Palumbo, sul tema della prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro.

In seguito all’incontro si sono programmate una serie di azioni da mettere in campo, nello specifico:

  • La Convocazione del Comitato regionale di coordinamento per la sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • Un incontro con il Comitato regionale di coordinamento dell’attività ispettiva;
  • L’attivazione urgente di un pacchetto formativo rivolto ai datori di lavoro e ai responsabili della sicurezza del lavoratori (RLS) in edilizia;

Si tratta di una iniziativa gratuita che coinvolgerà tutte le aziende ed i lavoratori che manifesteranno interesse a partecipare. Infine è in programma anche l’attivazione di percorsi divulgativi della cultura della sicurezza direttamente sui cantieri attraverso itineranti campagne informative mirate.