Cosimo Martucci, operaio di una ditta appaltatrice, e’ deceduto ieri travolto da un grosso tubo. L’incidente è accaduto nell’area di agglomerazione dell’azienda.

Ennesima morte sul lavoro all' Ilva

Era un dipendente della ditta ‘Pitrelli’ l’operaio morto ieri in un incidente sul lavoro avvenuto nel reparto Agglomerato dell’ Ilva di Taranto. In seguito all’incidente sono arrivati sul posto ispettori del lavoro e carabinieri per stabilire la dinamica dei fatti e chiarire eventuali responsabilità.

La vittima si chiamava Cosimo Martucci, 49enne di Massafra: sarebbe stato schiacciato da un tubo d’acciaio che aveva imbragato e stava caricando su un camion dopo i lavori di smontaggio dello stesso.

Le organizzazioni sindacali hanno proclamato lo sciopero immediato degli operai dell’ Ilva e delle ditte appaltatrici.

Ricordiamo che questa è solamente l’ultima di una serie di morti accadute recentemente all’ Ilva, come quella che ha portato al sequestro e successivo dissequestro dell’altoforno 2 tramite delle misure speciali.