Alcuni batteri che hanno acquisito la resistenza ad antibiotici possono trasmettersi dall’animale all’uomo e rappresentare un rischio per il lavoratore.

Zoonosi occupazionali

 

In ambiente zootecnico alcuni batteri possono trasmettersi dall’animale all’uomo direttamente (per contatto con capi o materiale biologico infetti) o indirettamente (attraverso l’ambiente, gli oggetti inanimati infetti o il consumo di carni contaminate) e rappresentare quindi un rischio per alcune categorie di lavoratori.

Questa pubblicazione vuole evidenziare come il problema dell’antibiotico-resistenza interessi anche il settore zootecnico e fornire alcune indicazioni riguardo alle azioni intraprese dal punto di vista normativo per contrastare il fenomeno e alle misure di prevenzione da adottare per la tutela dei lavoratori a rischio.

Clicca qui per visualizzare il documento sul sito INAIL