Jobs Act - semplificazioni D.lgs. 81/08

Il 23/9/15 sono stati finalmente pubblicati in gazzetta ufficiale gli ultimi quattro decreti attuativi derivanti dalla legge Job Act 183/2014:

  • Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n. 148 –Disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183;
  • Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n. 149 –Disposizioni per la razionalizzazione e la semplificazione dell’attivita’ ispettiva in materia di lavoro e legislazione sociale, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183;
  • Decreto Legislativo  14 settembre 2015, n. 150 – Disposizioni per il riordino della normativa in materia di servizi per il lavoro e di politiche attive, ai sensi dell’articolo 1, comma 3, della legge 10 dicembre 2014, n. 183;
  • Decreto Legislativo  14 settembre 2015, n. 151 Disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari opportunità, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183.

Le semplificazioni più rilevanti in materia di sicurezza sul lavoro sono:

  • Eliminazione dell’obbligo di invio, da parte del datore di lavoro, del certificato di infortunio o malattia professionale (viene trasmesso all’Inail direttamente in via telematica dal medico o dal SSN)
  • eliminazione registro infortuni
  • sanzioni a crescere (ogni 5 lavoratori es. 0-5, 5-10, 10-15 ecc…)  per mancata sorveglianza sanitaria e formazione
  • svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di addetto antincendio e primo soccorso anche nelle aziende con più di 5 lavoratori
  • messa a disposizione al datore di lavoro, da parte dell’Inail, anche in collaborazione con le aziende sanitarie locali di strumenti tecnici e specialistici per la riduzione dei livelli di rischio;
  • miglioramento del processo di acquisizione delle informazioni necessarie per il calcolo del premio assicurativo attraverso la realizzazione di un apposito servizio sul portale dell’Inail.

[wpdm_package id=’17221′]