Prevenzione Incendi

Il Regolamento di prevenzione incendi D.P.R. 151/2011 ha revisionato l’elenco delle attività soggette ai controlli da parte dei comandi provinciali dei vigili del fuoco ed i procedimenti di prevenzione incendi da effettuare da parte di queste attività. La nostra società è in grado di supportare l’azienda in tutto il percorso necessario ad ottenere il C.P.I. (Certificato Prevenzione Incendi) come ad esempio:

  • Progetto di prevenzione incendi
  • Deposito della S.C.I.A. (Segnalazione Certificata Inizio Attività)
  • Assistenza ai sopralluoghi dei funzionari dei Vigili del Fuoco
  • Pratiche di voltura e rinnovo C.P.I.
Altri servizi in ambito Antincendio:
  • Piano di emergenza
  • Planimetrie
  • Prova di evacuazione

Di seguito trovate i servizi spiegati nel dettaglio:

Piano di emergenza

Il piano di emergenza consiste nell’ individuazione dei potenziali scenari di emergenza che si possono verificare nel contesto lavorativo specifico (es. Incendio, Esplosione, Sversamento, Allagamento, Terremoto..) e nella definizione delle azioni/procedure che i lavoratori devono mettere in atto in caso di tali emergenze. La normativa prevede l’elaborazione del piano di emergenza nelle aziende con più di 10 lavoratori, o in realtà considerate a rischio di incendio medio o elevato.

Planimetrie

Le istruzioni antincendio possono essere fornite ai lavoratori predisponendo semplici planimetrie contenenti informazioni utili al fine di agevolare l’esodo in caso di emergenza. Esse devono essere installate in punti opportuni ed essere chiaramente visibili.

Tale adempimento è consigliabile per tutte le attività, in particolare quelle a maggior rischio di incendio.

Prova di evacuazione

Se durante l’effettuazione della valutazione dei rischi sono stati individuati i requisiti che rendono necessaria l’elaborazione del piano di emergenza, al fine di verificare il corretto funzionamento della macchina organizzativa, si procederà almeno una volta all’anno a organizzare una prova di evacuazione e a simulare un’emergenza, questo per favorire la prevenzione e preparare il personale.

La prova di evacuazione si articola nei seguenti passaggi:

  • Riunione con il personale individuato nel piano di emergenza, o meglio ancora con tutto il personale presente, al fine di “ripassare” quanto è stato previsto (chi fa cosa, come, etc..)
  • Simulazione emergenza non gestibile dal personale interno, con misura dei tempi e simulazione chiamata soccorsi (112).
  • Riunione post emergenza per individuare eventuali punti critici emersi
  • Stesura di verbale relativo a quanto effettuato.

In caso di prove organizzate con Ecloga Italia il cliente verrà coordinato da un consulente tecnico il quale provvederà a redigere apposito verbale da conservare agli atti.

Parere di conformità antincendio

Il parere di conformità antincendio è una richiesta di valutazione progetto di prevenzione incendi alla quale deve essere allegata la documentazione prescritta dai Vigili del Fuoco.

Sono tenuti a farne richiesta le aziende che pianificano la costruzione di nuovi impianti oppure la modifica di quelli esistenti.

Certificato di prevenzione incendi (CPI) + voltura e rinnovo

Il certificato di prevenzione incendi (CPI) è un attestato che certifica il rispetto della normativa, ossia la sussistenza dei requisiti di sicurezza antincendio. E’ necessario predisporre il CPI nel caso in cui l’attività rientri tra quelle riportate nell’allegato I del D.P.R. 151/11. Oltre alla redazione del documento forniamo anche il servizio di rinnovo CPI e voltura CPI.

Possiamo supportarti nell'adempimento degli obblighi normativi!