L’INAIL ha pubblicato l’Avviso Pubblico per incentivi di sostegno alle imprese per la realizzazione di progetti di investimento per migliorare le condizioni di salute e sicurezza sul lavoro o per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Bando ISI 2016).

Ammontare del contributo:

Sono stati messi a disposizione dall’Inail 244.507.756 euro per finanziamenti a fondo perduto da assegnarsi fino a esaurimento, in base all’ordine cronologico di arrivo  delle domande. Il contributo erogabile è pari al 65% dell’investimento sostenuto, per un massimo di 130.000 euro. L’erogazione del contributo viene effettuata a seguito della verifica tecnico- amministrativa e la realizzazione del progetto ed è cumulabile con benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito.

Destinatari:

I destinatari degli incentivi sono le imprese iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura, comprese quelle individuali.

Progetti ammessi a contributo:

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto:

  1. Progetti di investimento
  2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
  3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
  4. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

La procedura in sintesi:

  • Dal 19 aprile 2017, fino alle ore 18.00 del 5 giugno 2017: inserimento online del progetto. Le imprese registrate al sito Inail avranno a disposizione una’applicazione per la compilazione della domanda che permetterà di:
    • effettuare simulazioni relative al progetto da presentare;
    • verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità;
    • salvare la domanda inserita;
    • effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”.
  • Dal 12 giugno 2017: inserimento del codice identificativo

Le imprese che hanno raggiunto il punteggio minimo di ammissibilità (e salvato la domanda) potranno accedere nuovamente alla procedura ed effettuare il  download del proprio codice identificativo.

  • Click-day: invio del codice identificativo

Le imprese, utilizzando il codice identificativo attribuito alla propria domanda, potranno inviare la domanda di ammissione al contributo.

A partire dal 12 giugno 2017 verranno pubblicati sul sito INAIL la data e gli orari di apertura e chiusura dello sportello informatico per l’invio delle  domande.

Le domande dovranno essere fatte  pervenire all’Inail entro trenta giorni dal giorno successivo a quello di comunicazione ufficiale degli elenchi cronologici delle domande ammesse al finanziamento.

Di seguito il link diretto alla pagina Bando ISI Inail 2016:

https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prevenzione-e-sicurezza/agevolazioni-e-finanziamenti/incentivi-alle-imprese/bando-isi-2016.html

[wpdm_package id=’19501′]