E’ stato emanato dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il nuovo decreto 25 marzo 2020 contenente misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. Da un punto di vista lavorativo poco cambia rispetto a quanto già comunicato attraverso i provvedimenti emanati in precedenza.  Il sopracitato decreto 25 marzo 2020 entrato in vigore il 26 marzo 2020 comprende:

  • misure urgenti per evitare la diffusione del COVID-19;
  • attuazione delle misure di contenimento;
  • misure urgenti di carattere regionale o infraregionale;
  • sanzioni e controlli;

I tempi delle misure

Il decreto prevede che, al fine di contenere e contrastare i rischi sanitari e il diffondersi del contagio, possano essere adottate una o più tra le misure previste, su specifiche parti del territorio nazionale o sulla totalità di esso, fino al termine dello stato di emergenza, fissato al 31 luglio 2020 dalla delibera assunta dal Consiglio dei Ministri il 31 gennaio 2020.

Inasprimento delle sanzioni

Il testo prevede inoltre che il mancato rispetto delle misure di contenimento sia punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 400€ a 3 mila € e non si applicano le sanzioni contravvenzionali previste dall’articolo 650 del Codice penale o da ogni altra disposizione di legge attributiva di poteri per ragioni di sanità. Nei casi di mancato rispetto delle misure previste per pubblici esercizi o attività produttive o commerciali, si applica la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni. In caso di reiterata violazione della stessa disposizione la sanzione amministrativa è raddoppiata e quella accessoria è applicata nella misura massima.

La violazione intenzionale del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora per le persone sottoposte a quarantena perché risultate positive al virus è punita con la reclusione da 1 a 5 anni.

Di seguito il link AL Decreto pubblicato in gazzetta ufficiale ed il link alla nostra pagina in cui trovate tutte le notizie riguardanti l’emergenza.

Apri chat
Ciao! Se hai bisogno, chatta con noi!
Ciao! Come possiamo aiutarti?