Sabato 4 Aprile è stata approvata dalla regione Lombardia una nuova ordinanza, scaricabile in calce all’articolo, che obbliga tutti i cittadini che escono dalla propria abitazione ad utilizzare una mascherina o un “qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca”, per limitare la diffusione del virus COVID-19. Nel caso in cui non si abbia a disposizione una mascherina chirurgica o dotata di filtro FFP2 o FFP3, la regione specifica che è consentito proteggersi anche foulard e sciarpe.

La misura, introdotta dal governo regionale della Lombardia, è forse la più severa emessa ad oggi. Non sembra che il ministero della Sanità sia intenzionato a emanare una misura simile, per ora.

L’ordinanza inoltre estende fino al 13 aprile le misure già in vigore introdotte con l’ordinanza del 21 marzo e obbliga gli esercizi commerciali aperti a fornire ai clienti guanti monouso e soluzioni disinfettanti per le mani. Resta consentito svolgere attività sportive nelle immediate vicinanze dell’abitazione (a distanza non superiore di 200 metri).

Infine l’ordinanza raccomanda la rilevazione da parte dei gestori degli ipermercati, supermercati, farmacie, della temperatura corporea dei clienti, oltre che del personale, prima del loro accesso. Nel caso in cui la temperatura del soggetto risulti superiore o uguale a 37,5°C, al soggetto deve essere vietato l’accesso.

Di seguito il link all’ordinanza in formato PDF.

Rimandiamo alla nostra pagina in cui sono elencate tutte le ultime notizie riguardanti l’emergenza.

Apri chat
Ciao! Se hai bisogno, chatta con noi!
Ciao! Come possiamo aiutarti?