Cosa fare in caso di positività a COVID-19? E in caso di contatto con soggetto positivo? Di seguito alcuni casi tipici per cercar di chiarire come gestire le possibili casistiche connesse al contatto diretto o indiretto di un soggetto positivo a COVID-19.

Il presente articolo è aggiornato a seguito della Circolare del Ministero della Salute n. 37615 del 31 Agosto 2022.

Gestione del soggetto positivo COVID-19

A partire dal 31 Agosto 2022, i soggetti che risultano positivi al virus, indipendentemente dallo stato vaccinale, dovranno rimanere isolati secondo la seguente modalità:

  • Per i soggetti asintomatici o asintomatici da almeno 2 giorni, isolamento di 5 giorni ed effettuazione di un test antigenico o molecolare (tampone);
  • Per i soggetti sintomatici, quindi, sarà necessario effettuare un tampone almeno due giorni dopo la scomparsa della sintomatologia caratteristica del Covid-19.

Per i soggetti che riscontrano una persistenza nella condizione di positività, sarà possibile interrompere l’isolamento al termine del 14° giorno dal primo tampone positivo, a prescindere dall’effettuazione del test.

Si ricorda che questa regola non si applica per il rientro al lavoro, che sarà possibile solamente in seguito ad accertata negativizzazione.

Contatto indiretto

Se il soggetto risulta un contatto del contatto (ovvero ha avuto un contatto stretto con una persona che ha avuto contatto stretto con un positivo) non dovrà fare nulla a meno che la persona con cui ho avuto contatto diretto non diventi, a sua volta durante la sua quarantena, un soggetto positivo.

Contatto diretto con un soggetto positivo COVID-19

Per contatti stretti con soggetti positivi al Covid-19, indipendentemente dalla situazione vaccinale, sarà necessario applicare, per i 10 giorni successivi al contatto, il regime di autosorveglianza, che consiste in:

  • Obbligo di utilizzo della mascherina FFP2 al chiuso o in presenza di assembramenti
  • Effettuazione di un test antigenico o molecolare solamente nei casi in cui dovessero comparire i sintomi caratteristici del Covid-19.

Per gli operatori sanitari, in caso di contatto stretto, sarà necessario eseguire un test antigenico o molecolare su base giornaliera per i primi 5 giorni successivi al contatto.

Ricordiamo inoltre di seguire la pagina dedicata all’emergenza in cui vengono riportate tutte le ultime disposizioni Coronavirus qui.

Apri chat
1
Buongiorno, se ha bisogno clicchi qui!
Ecloga Italia S.p.A.
Benvenuto! Come possiamo aiutarla? Un nostro esperto è disponibile in tempo reale.