Riduzione del tasso medio di tariffa INAIL: pubblicato il modello ot24 per l’anno 2016

modello OT24

L’INAIL ogni anno riconosce alle aziende operative da almeno un biennio e che hanno eseguito interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dal D.Lgs. 81/08 e s.m.i. una riduzione del premio assicurativo. Questa riduzione, denominata “oscillazione per prevenzione” (modello OT24), riduce il tasso di premio applicabile all’azienda determinando quindi un risparmio sul premio dovuto all’Inail.

A luglio l’INAIL ha pubblicato il modello OT24 utilizzabile per la presentazione delle domande nel 2016, quindi in relazione agli interventi adottati dalle aziende nel 2015.

Il modello è strutturato in quattro sezioni:

A INTERVENTI DI CARATTERE GENERALE

B INTERVENTI DI CARATTERE GENERALE ISPIRATI ALLA RESPONSABILITÀ SOCIALE

C SICUREZZA E SORVEGLIANZA SANITARIA

D PREVENZIONE DI RISCHI SPECIFICI

In ogni sezione sono indicati alcuni interventi che, se realizzati nell’anno di competenza, permettono di ottenere un punteggio. Per poter accedere alla riduzione del tasso medio di tariffa è necessario aver effettuato interventi tali che la somma dei loro punteggi sia pari almeno a 100.

In base al decreto ministeriale 3 marzo 2015, che ha sostituito l’articolo 24 decreto ministeriale 12 dicembre 2000, la riduzione di tasso è riconosciuta in misura fissa, in relazione al numero dei lavoratori-anno del periodo, come segue:

riduzioni modello ot24

Le aziende interessate, e in possesso dei requisiti richiesti, potranno presentare la domanda esclusivamente in modalità telematica attraverso la sezione Servizi online presente sul sito www.inail.it entro il 29 febbraio 2016.

Il facsimile del modello di domanda (disponibile nella sezione Modulistica del sito Inail) è consultabile cliccando qui.

Nel caso aveste bisogno Ecloga Italia S.p.A. offre consulenza in merito. Prenotate ora un appuntamento con un nostro consulente tramite i vari form presenti sul sito oppure contattateci direttamente al telefono al numero 02 92143355.

Fonte: INAIL

[wpdm_package id=’16623′]