È stato emanato il DPCM 2 Marzo 2021 con le nuove misure per il contrasto al contagio da Covid-19. Di seguito un riepilogo delle misure generali e di quelle specifiche per le singole zone gialle, arancioni e rosse. Le misure elencate saranno valide a partire dal 6 marzo al 6 aprile.

Misure di contenimento in zona bianca

Le misure disposte dal DPCM 2 Marzo 2021 per le zone bianche, ovvero quelle con scenario di Tipo 1 in cui per tre settimane consecutive si registra un’incidenza settimanale inferiore a 50 nuovi casi ogni 100000 abitanti, sono le seguenti:

  • cessazione delle misure restrittive previste per la zona gialla;
  • mantenimento delle misure anti-contagio generali (come, per esempio, l’obbligo di indossare la mascherina e quello di mantenere le distanze interpersonali) e i protocolli di settore.
  • Manteniemnto della sospensione degli eventi che comportano assembramenti (fiere, congressi, discoteche e pubblico negli stadi).
  • Istituzione di un tavolo permanente, presso il Ministero della salute, per il monitoraggio degli effetti dell’allentamento delle misure e verificare la necessità di adottarne eventualmente ulteriori.

Misure di contenimento in zona gialla

Le misure disposte per le zone gialle sono le seguenti:

  • coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00: sono consentiti gli spostamenti motivati da comprovate esigenze;
  • fortemente raccomandato, per la restante parte della giornata, di non spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi.
  • sospese mostre, servizi museali e ogni evento pubblico o privato che potrebbe creare assembramenti;
  • didattica in presenza dal 50 al 75% per le scuole secondarie di secondo grado (superiori);
  • Le attività dei servizi di ristorazione sono consentite dalle ore 5:00 fino alle ore 18:00. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi. Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai clienti alloggianti. Dopo le ore 18:00 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico.

Misure di contenimento in zona arancione

Oltre a quanto precedentemente indicato, nelle zone Arancioni si aggiungono le seguenti misure:

  • vietati gli spostamenti in entrata e in uscita dal territorio, salvo che per spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute o di studio;
  • vietati gli spostamenti con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, salvo che per comprovate esigenze. All’interno del Comune si può però circolare liberamente: lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata è consentito, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5:00 e le ore 22:00;
  • sono consentiti gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a cinquemila abitanti e per una distanza non superiore a 30 km dai relativi confini, con esclusione in ogni caso degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia;
  • sospese attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio, nonché fino alle ore 22,00 la ristorazione con asporto.

Misure di contenimento in zona rossa

Oltre a quanto precedentemente indicato, nelle zone rosse si aggiungono le seguenti misure:

  • vietato ogni spostamento in entrata, in uscita e all’interno del territorio, salvo che per spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza;
  • sospese le attività commerciali al dettaglio, tranne che per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità. Sono chiusi i mercati. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie;
  • sospese le attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. sospese le attività inerenti servizi alla persona (parrucchieri, estetisti…). Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio, nonché fino alle ore 22,00 la ristorazione con asporto;
  • sospese le attività sportive anche svolte nei centri sportivi all’aperto;
  • è consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di mascherina;
  • è consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all’aperto ed in forma individuale;
  • consentita l’attività scolastica in presenza per scuola dell’infanzia, elementare e prima media;
  • viene garantito l’accesso ai luoghi di culto che deve però avvenire con misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone e garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro;

È possibile consultare il testo del nuovo DPCM del 2 Marzo 2021 attraverso questo link.

Ricordiamo inoltre di seguire la pagina dedicata all’emergenza in cui vengono riportate tutte le ultime disposizioni Coronavirus qui.

Infine segnaliamo la presenza del nostro e-store in cui acquistare tutti i prodotti utili a fronteggiare l’emergenza.

Apri chat
Ciao! Se hai bisogno, chatta con noi!
Ciao! Come possiamo aiutarti?