Dispositivi di Protezione Individuale (D.P.I.): Cosa sono e quando occorre utilizzarli?

 cantiere

Cosa sono i DPI?

Per Dispositivo di Protezione Individuale, si intende qualunque attrezzatura destinata ad essere indossata e mantenuta dal lavoratore. Lo scopo è di proteggerlo da uno o più rischi suscettibili di minacciarne la salute e sicurezza durante il lavoro, nonché ogni complemento o accessorio destinato a tale scopo.

Quando occorre utilizzare i DPI?

I Dispositivi devono essere impiegati qualora i rischi non possano essere evitati in altro modo, o quando non sia possibile ridurli sufficientemente mediante misure tecniche di prevenzione, da mezzi di protezione collettiva, da procedimenti, misure o metodi di riorganizzazione del lavoro.

Cosa sono i Mezzi di Protezione Collettiva?

Sono dispositivi non indossabili atti a proteggere l’area di azione di più lavoratori. Per esempio le reti di sicurezza dalle cadute dall’alto, le tettoie di protezione contro la caduta delle pietre o i parapetti.

Quali sono i requisiti che deve avere un DPI?

  • Devono essere marchiati CE (attestante il rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza imposti dalla Comunità Europea, per quel prodotto);
  • Devono essere adeguati ai rischi da prevenire;
  • Devono essere adeguati alle condizioni esistenti sul luogo di lavoro;
  • Devono tener conto delle esigenze ergonomiche e di salute del singolo lavoratore;
  • Devono poter essere adattati in base all’utilizzatore in base alle sue necessità.

La manutenzione del DPI è un dovere del lavoratore?

La manutenzione dei Dispositivi di Protezione Individuale è un obbligo del Datore di Lavoro, il quale può però incaricare il lavoratore stesso, vigilando se esso stia compiendo questo incarico e rimborsando eventuali spese necessarie.

L’uso del DPI da parte del lavoratore, assolve il Datore di Lavoro da ogni responsabilità?

No, in quanto il Datore ha l’obbligo di vigilare affinchè l’utilizzo dei DPI sia effettivo.

Cosa accade se il lavoratore non indossa i DPI?

Il lavoratore è obbligato dalla normativa vigente ad indossare i DPI a lui assegnati, in caso contrario è previsto l’arresto fino a un mese o l’ammenda da 219,20 a 657,60 euro (anno 2015).

Nel caso in cui il lavoratore persista nel non utilizzare i Dispositivi di Protezione Individuale, occorrerà adottare procedure di richiamo: censura, multa e infine licenziamento, secondo quanto previsto dal CCNL, in caso di disobbedienza senza giustificato motivo.

Quali sono gli obblighi del lavoratore in merito ai DPI?

In base all’informazione, formazione e addestramento ricevuto i lavoratori devono:

  • Preservare i DPI messi a disposizione;
  • Non modificare i DPI;
  • Al termine dell’uso, seguire le procedure di riconsegna dei DPI;
  • I lavoratori devono segnalare immediatamente al Datore di Lavoro, al Dirigente o al Preposto la presenza di difetti presenti nel DPI.