Per agevolare le aziende nella corretta scelta dei DPI, l’Azienda ULSS 9 di Treviso a messo a disposizione di tutti (datori di lavori e RSPP), una specifica check-list per valutare l’efficienza e la conformità dei dispositivi di protezione individuali.

Ricordiamo che i dispositivi di protezione individuale devono essere prescritti solo quando non sia possibile attuare le misure di prevenzione dei rischi (riduzione dei rischi alla fonte, sostituzione di agenti pericolosi con altri meno pericolosi, utilizzo limitato degli stessi), adottare mezzi di protezione collettiva, o procedimenti di riorganizzazione del lavoro.

La check-list suddivisa in diverse aree, si sofferma in particolar modo su alcuni aspetti:

  • documentazione (istruzioni d’uso, dichiarazione di conformità, marcatura CE)
  • informazione e formazione nell’uso del dispositivo
  • valutazione del singolo DPI (ergonomia, indice di protezione, eventuali interferente nell’uso ecc.) in relazione alla fase lavorativa
  • formalizzazione della consegna ai lavoratori
  • procedure in merito a : conservazione, manutenzione, pulizia e scadenza
  • presenza di segnaletica che richiama l’obbligo di indossare il DPI previsto
  • coinvolgimento del medico competente durante la scelta

Lo scopo del presente articolo non è quello di indicare i rispettivi obblighi per i datori di lavoro e dei lavoratori per quanto concerne l’uso dei DPI, ma quello di informare di tutti dell’esistenza di uno strumento (check-list) capace di aiutare il datore di lavoro nella scelta e nel corretto mantenimento del dispositivo, in relazione al contesto e al tipo di attività.

Al seguente link puoi consultare la checklist.

[wpdm_package id=’19532′]