Mappa Interattiva della presenza di Amianto in Italia

 mappaamianto

Wired ha pubblicato una dettagliatissima mappa interattiva dei siti contaminati da amianto in tutta Italia.

I dati censiti provengono dagli elenchi Inail delle singole regioni. In tutto sono stati censiti 38 mila siti contaminati da amianto da parte del Ministero dell’Ambiente.

Grazie a questo potente strumento è possibile conoscere in quali luoghi è maggiore il numero di vittime da cancro come il mesotelioma pleurico in tutta la nazione.

A partire dal dopoguerra, arrivando fino all’anno in cui venne bandito dall’Italia l’amianto, il nostro paese riuscì a produrre più di 3,7 milioni di tonnellate di amianto, alle quali si aggiungono 1,8 milioni di tonnellate dovute alle importazioni dall’estero.

L’impatto sulla salute della nostra popolazione è più grave di quanto si immagini, con una percentuale di decessi altissima soprattutto in Lombardia, Piemonte e Liguria.

Si prevede che nel 2020 il solo mesotelioma pleurico che già è in aumento, arriverà al suo picco massimo.

Per visualizzare al meglio le regioni, si consiglia di utilizzare la funzione di zoom della mappa. Occorre ricordare che la situazione reale dei rilevamenti è assai peggiore, infatti si quantifica che il reale numero dei luoghi in oggetto sia di dieci volte maggiore rispetto a quelli della mappa.

Visualizza la Mappa Interattiva dell’Amianto in Italia realizzata da Wired.