12,6 milioni di morti l’anno nel Mondo causate da ambienti insalubri, circa il 25% delle morti totali. I rischi principali secondo l’OMS sono l’inquinamento di aria acqua e suolo, sostanze chimiche, variazioni climatiche e radiazioni ultraviolette.

Rapporto Oms: Ambienti insalubri, malattie e decessi

I dati sono stati diffusi dall’ OMS (Organizzazione mondiale della sanità) con la nuova edizione del rapporto “Prevenire le malattie attraverso ambienti sani: una valutazione globale del carico di malattia da rischi ambientali” che parte da rilevazioni risalenti al 2012.

I decessi attribuibili ad ambienti insalubri nelle varie regioni del mondo risultano, secondo il rapporto, essere:

  • 2,2 milioni di morti annuali in Africa;
  • 847 000 morti annuali nelle Americhe;
  • 854 000 morti annuali nel Mediterraneo orientale;
  • 1,4 milioni di morti annuali in Europa;
  • 3,8 milioni di morti annuali nel Sud-est asiatico;
  • 3,5 milioni di morti annuali nel Pacifico Occidentale.

Sempre secondo l’OMS le strategie di prevenzione passano dai seguenti punti chiave:

  • Tecnologie pulite
  • Riduzione dell’uso domestico dei combustibili solidi
  • Miglioramento del traffico urbano
  • Abitazioni a basso consumo energetico
  • Riduzione dell’esposizione al fumo passivo.

Fonte: Rapporto e dati malattie e decessi da ambienti insalubri