Il DPR 462/01 richiede a tutti i datori di lavoro con almeno un lavoratore nella propria azienda, di far eseguire le verifiche periodiche di messa a terra su gli impianti elettrici, con periodicità biennale o quinquennale.

Gli impianti di terra devono essere normalmente verificati ogni 5 anni, è richiesta una verifica biennale per i soli impianti installati:

  • nei cantieri
  • nei locali a uso medico
  • e ambienti a maggior rischio in caso di incendio.

La verifica di messa a terra può essere effettuata da Organismi Abilitati dal Ministero delle Attività Produttive, non sono pertanto valide le verifiche effettuate da liberi professionisti o imprese istallatrici.

L’elenco (aggiornato a Maggio 2018) degli Organismi abilitati dal Ministero delle Attività Produttive è contenuto nel Decreto direttoriale n. 51 del 22 maggio 2018, (consultabile al sito:http://www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/salute-e-sicurezza/focus-on/Esperti-qualificati/Documents/XVIII-elenco-dei-Soggetti-abilitati.pdf).