Il DPR 462/01 richiede a tutti i datori di lavoro con almeno un lavoratore nella propria azienda, di far eseguire la verifica messa a terra periodica sugli impianti elettrici, con periodicità biennale o quinquennale.

Gli impianti di terra devono essere normalmente verificati ogni 5 anni. E’, invece, richiesta una verifica biennale per:

  • impianti elettrici installati nei cantieri;
  • impianti elettrici installati nei locali a uso medico;
  • impianti elettrici installati in ambienti a maggior rischio in caso di incendio;

La verifica di messa a terra può essere effettuata da Organismi Abilitati dal Ministero delle Attività Produttive, non sono pertanto valide le verifiche effettuate da liberi professionisti o imprese istallatrici.

L’elenco aggiornato degli Organismi abilitati dal Ministero delle Attività Produttive è contenuto nel seguente link. Le attività abilitate vengono aggiornate continuamente tramite dei decreti direttoriale emessi dalle autorità competenti.

All’interno del link è presente anche l’elenco delle attività abilitate per le ispezioni periodiche sugli ascensori e per le attività di controllo di serbatoi interrati per GPL.

 

Apri chat
Ciao! Se hai bisogno, chatta con noi!
Ciao! Come possiamo aiutarti?